CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DESIGN DEL GIOCATTOLO

Obiettivi formativi, proposta culturale e proposta di sponsorizzazione
per enti e imprese
POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano con il patrocinio di Assogiocattoli, che rappresenta i produttori e distributori italiani del settore, ospiterà il primo corso sul design del giocattolo. L’Italia eccelle di nome e di fatto nel design in genere (inteso come cultura, metodo e pratica del progetto e della produzione), eccelle nella moda, nel food e nella creatività applicata a molteplici attività, ma nel giocattolo non abbiamo sviluppato negli anni passati un’identità riconoscibile. Il “sistema design” e il “sistema delle imprese” italiane, mostra episodi significativi ma non certo un presidio coerente e ben riconoscibile nei prodotti per bambini, nell’arredo per l’infanzia, nel gioco e nel giocattolo..

Da questo ne deriva un’esigenza formativa, poli-tecnica e multi-competenza. Un ruolo che designer e designer strategici in particolare possono oggi svolgere con capacità e comprensione dei molteplici aspetti che vengono messi “in gioco”.

Design e innovazione nel giocattolo
Troppo spesso il giocattolo risulta essere la declinazione di un qualcosa di preesistente, sovraccarico di segni, funzioni e colori inseriti in un packaging volutamente ridondante, o la riproduzione non mediata di un oggetto per adulti. La tecnologia offre interessanti opportunità ma molte spesso non è un veicolo di contenuti qualificati in grado di generare nuove opportunità di gioco, apprendimento e socializzazione o di stimolare la creatività e la fantasia, ma al contrario è uno “specchietto per allodole”, autoreferenziale e non progettata in funzione dell’utilizzatore. Allo stesso tempo se pensiamo oggi al “design for kids” ci si rende conto del numero e della tipologia delle competenze necessarie a progettare un prodotto di qualità rivolto al mondo dell’infanzia.

Obiettivi
Il primo Corso di Alta Formazione sul Design del Giocattolo si propone di formare, in termini di contenuti e di metodo, una nuova generazione di designer in grado soprattutto di gestire processi di progettazione complessi, coordinare competenze molto diverse tra loro e di muoversi con sicurezza tra vincoli concreti, come quelli della sicurezza e obiettivi astratti come quelli cognitivi, pedagogici e ludici.

La prima edizione del Corso si focalizzerà sull’ideazione e realizzazione di prodotti per la prima infanzia, fascia di età 0/3 anni. In questa fascia d’età il gioco svolge un ruolo fondamentale nella formazione del bambino e questo sottolinea l’importanza di progettare dei prodotti che ne tengano in considerazione tutte le necessità. Quest’età risulta essere la più stimolante per quanto riguarda le necessità del target, per la vastità di competenze diverse che devono essere affrontate e per i vincoli imposti dalle norme sulla sicurezza.

Scarica gli allegati: